HOMELAB – NESTED ESXi

Info per il setup

ESXi: VMware-VMvisor-Installer-6.7.0.update01-10302608.x86_64

VMware vCenter Server: vCenter Server with an embedded Platform Services Controller -6.7.0.41000
ESXi Fisico: Intel NUC NUC8i7HVK con VMware ESXi, 6.7.0, 10302608

L’idea è quella di installare l’hypervisor VMware ESXi 6.7 all’interno di una virtual machine e costruire un piccolo HomeLab per fare test e studiare.

CONFIGURAZIONE VIRTUAL MACHINE

  • Accedere al vCenter server o al nostro Sistema di virtualizzazione (Workstation)
  • New Virtual Machine -> Create a New Virtual machine
  • Inserire Nome della VM (Esempio: ESXi671) -> Selezionare il Datacenter
  • Selezionare Cluster o ESXi host che ospiterà la VM
  • Selezionare il Datastore o Datastore Cluster
  • Compatible with 6.5 and later
  • Guest OS Family = Other – Guest OS Version = VMware ESXi 6.5
  • Customize Hardware:
    • CPU = 2 -> con il spunta su Expose hardware assisted virtualization to the guest OS
    • Memory = 4gb
    • 1 o più NIC (Dipende dalla vostra configurazione di Rete, nel mio caso faro girare l’host sulla mia attuale rete es.192.168.0.0/24)
    • Hard Disk 10gb (thin)

Un click su finish ed in pochi secondi la VM sarà creata.

Qui sotto le immagini della creazione step by step della Virtual Machine

A questo punto non ci resta che agganciare il file .ISO per installare ESXi.

INSTALLAZIONE VMWARE ESXi 6.7

Giunti a questo punto non ci resta che agganciare il file .ISO alla nostra VM appena creata e fare power ON per far partire l’installazione dell’hypervisor.
A questo punto ci servono alcune informazioni:

  • Un account su myVMware per poter scaricare la ISO (Evaluation Mode)
  • Nome Host (Esempio: ESXi671)
  • Indirizzo IP, Subnet Mask, Gateway (Esempio: nel mio caso la VM è connessa alla mia rete di casa perciò avrò un indirizzo IP assegnato via DHCP)
  • DNS Server (opzionale), Eventuale registrazione del nostro Hostname a DNS se si vuole utilizzare FQDN
  • Decidere una password per l’utente ROOT (Esempio: VMware01!)

Una volta avviato, i passi per installare ESXi sono piuttosto semplici, vi verrà chiesto di confermare l’installazione e l’accettazione dell’EULA, infine su quale supporto installare l’hypervisor, il keyboard layout, la root password e la conferma per l’installazione, una volta fatto, il sistema vi chiederà il riavvio e la rimozione del disco di installazione.

Nella galleria qui sotto le immagini step by step dell’installazione vera e propria

PRIMA CONFIGURAZIONE VMWARE ESXi 6.7

Una volta che il vostro host ESXi è installato, se disponibile via DHCP prenderà un indirizzo ip, in caso contrario bisognerà configurarlo manualmente tramite la DCUI.
Una volta impostato in maniera corretta tutti i parametri di rete richiesti, sarà possibile collegarsi all’ESXi tramite il Web Client direttamente dal Browser oppure collegarlo a sua volta ad un vCenter e gestirlo direttamente da li. Nel nostro caso verificheremo se tutto funziona collegandoci via Browser, come potete vedere qui sotto.

Se siete in grado di accedere all’interfaccia Web di ESXi significa che avete fatto tutto in maniera corretta, nel prossimo articolo vedremo come configurare network e storage in ESXi e la creazione di una prima VM!

Leave a Reply