HomeLab – SSD NVMe non visibile su ESXi 6.7

HomeLab – SSD NVMe non visibile su ESXi 6.7

Poco tempo fa ho trovato una ghiotta occasione per quanto riguarda questo oggettino, che si mostra con dimensioni contenute ma si è rivelato un mostro di potenza.
Il motivo principale che mi ha spinto a comprarlo, seppur usato, era che in accoppiata all’Intel Nuc Hades (NUC8i7HVKV) vi erano anche già 32gb di memoria RAM installati (Corsair Vengeance CMSX31GX4M2A2400C16), al prezzo di circa 720 €, quasi un bargain.
Comunque, lo scopo era ovviamente creare un piccolo laboratorio VMware e quindi installarci ESXi, e poi iniziare a creare Virtual Machines.

 

L’installazione su Nuc di per sè non è niente di complicato, quello che serve però è una chiavetta USB bootabile (tramite Rufus) e poi installare l’hypervisor direttamente su un altra chiavetta o sd visto che c’è lo slot dedicato. Per quanto riguarda questa procedura di installazione vi rimando a questo link dove potete trovare la guida passo passo dal Blog di Paolo Valsecchi “nolabnoparty.com”.
Pochi giorni dopo averlo installato è anche arrivato il disco interno NVMe – NVMe Crucial P1 CT1000P1SSD8 da 1Tb (link Amazon), ma dopo averlo installato, e riacceso il NUC, quest’ultimo non veniva visto nei dischi disponibili. Inizialmente ho pensato fosse il disco fallato, ma dopo aver fatto alcune prove su un altro pc mi sono accorto che invece era proprio ESXi il problema…
A questo punto è bastato navigare sul web e non è servito molto per trovare subito qualcuno che ne parlasse:

 

Come spiega infatti William Lam nel suo blog,  dalla versione ESXi 6.7u2 è stato introdotto il supporto alle NVMe 1.3 Specs, in parole povere, sulla base di questo update i dischi NVMe “consumer” non vengono riconosciuti, perchè non sotto le specifiche, ed questo è il motivo principale per cui il mio SSD NVMe non è visibile nella vista storage.

SOLUZIONE:

Fortuanatamente continuando a leggere l’articolo di William, viene proposto un facile workaround che “permette” anche a 6.7u2 di vedere il disco interno NVMe.
LA SOLUZIONE è la seguente:  rimpiazzare il driver di ESXi 6.7 u2 (1.2.2.27-1vmw.670.2.48.13006603) con quello facilmente reperibile nel ESXi 6.5 Update 2 (1.2.1.34-1vmw.650.2.50.8294253).
Per farlo basterà copiare il file “nvme.v00” all’interno della cartella “/bootbank”, copiandolo da un’installazione esistente di ESXi 6.5 Update2 o direttamente dalla ISO di Esxi6.5u2.

Come potete vedere nell’immagine qua sotto, dopo aver fatto questa modifica e riavviato, il mio nuovo supporto NVMe è finalmente riconosciuto e consumabile da ESXi!!! 🙂 Grazie William!

p.s: Da tenere in considerazione questa modifica verrà sovrascritta ogni qualvolta verrà fatto patching sull’ESXi.

 

 

 

 

 

 

 

 

Please follow and like us:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *